il nostro spazio sul
Benvenuto su MOTO-GUZZI.it
Home Cerca Guida al sito Ciao visitatore!     

MOTO-GUZZI.it: Forums

moto-guzzi.it :: Leggi il Topic - California
 FAQFAQ   CercaCerca   Gruppi utentiGruppi utenti   ProfiloProfilo   Messaggi PrivatiMessaggi Privati   LoginLogin 

California
Vai a pagina 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10  Successivo
 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> PROBLEMI/INTERVENTI/RIPARAZIONI
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
avanz
Web-MOSTRO


Registrato: Aug 05, 2003
Messaggi: 138
Località: Cremona

MessaggioInviato: Mar Ott 05, 2004 7:45 am    Oggetto: California Rispondi citando


Segnalate, rispondendo a questo annuncio e seguendo le tracce sotto riportate, i problemi, gli inconvenienti e/o i guasti riscontrati con la vostra California:
    + DESCRIVI L'INCONVENIENTE RISCONTRATO

    + QUANTI CHILOMETRI HAI PERCORSO
    (quando hai riscontrato l'inconveniente)

    + QUAL'E' LA CAUSA
    (se individuata)

    + RACCONTA COME E' STATO RISOLTO

Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage
girellone57



Registrato: Oct 05, 2004
Messaggi: 5
Località: FI

MessaggioInviato: Mer Ott 06, 2004 9:25 am    Oggetto: Rispondi citando

buongiorno, buona idea quella degli inconvenienti riscontrati
mi presento sono un nuovo ingresso
ho una california ev touring comprata nuova nel 01/2004

a 3000 chilometri è "caduto" il blocchetto di accensione si erano svitate le viti a troncamento quelle di sicurezza che non "dovrebbero svitarsi mai"
risolto con l'avvitamento di due normali viti perché quelle specifiche non consentivano una coppia di serraggio adeguata. gratis

a 13000 chilometri la frizione non staccava più. verificato lo stato della stessa è stato riscontranta l'installazione (all'origine) di un vecchio tipo di frizione monodisco a secco (il concessionario parlava, prima dell'acquisto di nuova frizione bidisco a secco)
fortunatamente avevano in magazzino la frizione di nuovo modello sostituita in garanzia

a 17000 chilometri blocco completo della pompa della benzina (di nuovo modello, flangiato dentro il serbatoio) sostituzione che faranno in garanzia (ma ancora il pezzo non è arrivato e sono passati ormai 14 giorni dall'accertamento del problema)

varie viti allentate enon ricordo quando ma anche blocco dei registri della forcella e rottura del fermo della ghiera del controllo dell'ammortizzatore posteriore SX

il concessionario MOTO SYSTEM si è dimostrato sempre cortese, disponibile e rapido negli interventi.

a presto
claudio (Firenze)
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
claudio_pierpaolo



Registrato: Nov 12, 2003
Messaggi: 2
Località: BS

MessaggioInviato: Mer Ott 06, 2004 8:19 pm    Oggetto: Cali ev pik 2003 Rispondi citando

Ho acquistato la Cali il 30 aprile 2003, dopo circa 20 gg la frizione cominciò a 'puntare', l'ho portata dal conce-mecca che ha provveduto a regolarla. Dopo altri 20 gg circa stessa operazione. Così per tre o quattro volte, alla fine al primo tagliando (settembre) è emersa la necessità di cambiare la monodisco sinterizzato e mettere la classica bidisco. Il lavoro del mecca è stato MICIDIALE: ha montato un mostro 'impossibile' da tirare, la leva sembrava saldata al manubrio. Sono seguite email al sito, a Mandello con relativo fax, ecc. Mandello ha risposto rapidamente invitando il mecca del conce ha smontare-rimostale la frizione. Dopo era fruibile anche se più dura di quella originale. Km 1500 circa.
Nel frattempo cominciavo a notare la colorazione oro solo sul collettore di sinistra: regolazione della carburazione 2-3 volte nel corso dell'inverno.
All'uscita della circolare sull'albero a camme la matricola della mia Cali era nell'elenco: potenziale usura dell'albero.
Al secondo tagliando circa 6500 km è uscita la circolare sulla centralina: la mia cali aveva la centralina sbagliata ed è stata sostituita. L'albero non presenta apperente usura; valutazione fatta dal mecca secondo il metodo indicato da Mandello: rumorosità delle punterie. Il mecca ha deciso che per ora l'albero non è usurato: aspettare. Fra sei mesi scadrà la garanzia.
Ciao
Claudio da Bs
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
RiderMax



Registrato: May 19, 2004
Messaggi: 1
Località: AL

MessaggioInviato: Gio Ott 07, 2004 6:27 pm    Oggetto: Rispondi citando

california stone di aprile 2004, dopo circa mille km ha iniziato a battere in testa se accelero secco col motore a bassi giri, qualcuno (non ricordo chi ma lo ringrazio ancora) sulla group list mi ha detto che e' un problema di carburazione, l'ho portata gia 2 volte dal meccanico ma il problema non mi e' stato risolto.... per ora mi limito ad evitare il problema scalando una marcia.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
erpatata
Veterano


Registrato: Nov 25, 2003
Messaggi: 149
Località: mandello del lario

MessaggioInviato: Dom Ott 10, 2004 7:23 pm    Oggetto: california 1100 ie Rispondi citando

California 1100 ie, anno 1996
acquistata usata presso Ferrari, Novara, conce Guzzi, a febbraio 2004.
km all'acquisto 40mila

- da subito la moto consuma come una ferrari F1, sempre ingolfata.
Ferrari dice che è colpa mia che non so guidare uina guzzi iniezione.
Da scola scopriamo che il cablaggio dei sensori temperatura è stato tagliato, i sensori sono guasti.
ripristinato cablaggio, sostituito i sensori, allineato i corpi farfallati.ù
moto perfetta, 20km litro...

- a 45mila distruzione motorino avviamento Valeo causa distacco campo magnetico dal corpo, guasto non riparabile. garanzia negata
installato motorino Lucas prelevato a gratis da V35 in demolizione, revisionato da un elettrauto con 30 euro.

- a 50milakm forte rumore dalla distribuzione: albero a camme e bicchierini usurati, installato in proprio albero a cammes OSS Scola e bicchierini di scola e tendicatena Scola. Non ho neanche chiesto sla riparazione in garanzia

-a 54mila km cedimento pompa freno anteriore, garanzia negata.
sostituita pompa con una nuova fornita da ORAM - Milano, al costo della revisione previo nullaosta Brembo ( la pompa era difettosa di fabbricazione e avrebbe dovuto essere sostituita con moto nuova in garanzia)

- a 72mila km rumore anomalo e forti vibrazioni dal forcellone, causati da gioco fra giunto a doppia crocera e cuscinetto forcellone. il giunto deve essere piantato nel cuscinetto.
Ferrari nega la garanzia.
Sostituito in proprio giunto e cuscinetto, acquistati da Valpolini.




motoube
_________________
l'elaborazione di un motore non è un capriccio... è uno stile di vita, direi quasi una fede
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
pietrogobbi



Registrato: Nov 10, 2003
Messaggi: 2
Località: RN

MessaggioInviato: Mar Ott 12, 2004 9:24 am    Oggetto: Rispondi citando

Questo è il report delle mie disavventure.
Cordiali saluti.
Pietro Gobbi

Problemi presentati da Moto Guzzi California Special telaio n. KD1M 131953 acquistata nuova il 22 Maggio 2001.

- Difetti da nuova e fino al primo tagliando (1.350 km):
1) Guscio cromato pedane passeggero che tende ad accavallarsi sulla gomma (riparato con gentile martellatura)
2) Vetro spie strumenti rotto (sostituito)
3) Contagiri montato storto (ruotato in senso antiorario)
4) Libretto di uso e manutenzione erroneamente rilegato con mancanza di 20 pagine centrali sostituite da altre pagine già presenti e ripetute (sostituito)
5) Passacavi metallico sulla forcella che si allenta e determina vibrazioni (impiegato frenafiletti)
6) Poggiaschiena portapacchi optional originale che vibra infastidendo il passeggero (inserite rondelle e spessori)
7) Perdita fanale posteriore (sostituiti gli stop espansibili in gomma)
8) Vibrazione metallica dal serbatoio (fascettate tutte le strutture filtro aria ecc..)
9) Permane vibrazione: sostituito galleggiante benzina
10) Ammortizzatore di sterzo inefficiente causa rottura attacco su forcella (sostituito)
11) Serbatoio benzina largamente macchiato da leggera fuoriuscita di carburante (riconosciuto difetto trasparente – serbatoio sostituito)

- Fino a 5000 KM, periodo di garanzia
12) Perdita olio coppia conica posteriore (causa porosità del materiale, applicato sigillante internamente)
13) Collettori di scarico hanno perso la cromatura – “cotti” (soprattutto il sx)
14) Copri – iniettore dx con crepe nei punti di fissaggio (sostituito con nuovo modello dotato di diverso sistema di fissaggio, non in garanzia)
15) Rottura nipplo raggio ruota posteriore (sostituito col relativo raggio in garanzia)
16) Rottura gomma pedana pilota sx (no garanzia)
17) Richiamo per comando gas (aggiunto cavo in garanzia)
18) Parziale sverniciatura della piastra superiore fissaggio manubrio (non si interviene)

- 23 MAGGIO 2003 – SCADENZA GARANZIA, KM 6500
19) Si ripresentano rumorosità di elementi interni serbatoio (non si interviene)
20) Copri – iniettore dx con crepe nei punti di fissaggio (nonostante fosse già stato sostituito con nuovo modello dotato di diverso sistema di fissaggio. Sostituito)
21) Perdita dado superiore cannotto di sterzo (sostituito dado con borchia di chiusura foro ed applicato frenafiletti alla testa di sterzo, 20 euro circa)
21) pompa benzina divenuta notevolmente rumorosa: sostituiti rubinetto benzina e filtro benzina e pulita pompa facendola girare al contrario. (90 euro)
22) salta batteria. Sostituita (57 euro)
23) Rottura gomma pedana pilota sx
24) Saltata centralina di iniezione (30/8/2004; 9000 KM)
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
hornblower



Registrato: Nov 11, 2003
Messaggi: 1
Località: NO

MessaggioInviato: Gio Ott 14, 2004 11:38 am    Oggetto: Rispondi citando

Report della mia California modello ST, acquistata nuova l'1 ottobre 2003:

1)KM 1900 - Si innesta il motorino di avviamento in marcia come se si premesse il pulsante.
CAUSA - il blocchetto elettrico DX al manubrio non era a tenuta stagna e l'umidità causava il contatto.
SOLUZIONE - sostituzione del blocchetto in garanzia, anche del motorino di avviamento perchè rovinato sull'innesto del volano.
2)KM 6700 - Rumorosità valvole idrauliche.
CAUSA - usura albero a cammes per forte pressione olio.
SOLUZIONE - sostituzione albero a cammes in garanzia. Percorsi a tuttora KM 16000.
3)KM 15.000 - Lieve perdita di olio: sporca la marmitta DX lato cardano.
CAUSA - sotto il cardano, innesto albero motore c'è un forellino con vite a brugola, la perdita veniva da lì.
SOLUZIONE - Tolta la vite messa pasta rossa e riavvitato, OK.

ciao Virgilio Tuzzi
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
ropoller



Registrato: Feb 15, 2004
Messaggi: 4
Località: GE

MessaggioInviato: Mar Ott 19, 2004 2:22 pm    Oggetto: problema ev Rispondi citando

Problema su California EV comperata nuova il 14 settembre 2000, colore blu/azzurro.
Allora, a circa 17000 km il comando del gas aveva una specie di "scalino" a circa metà corsa. Passo dal mio meccanico che mi dice essere il problema "classico" dei California come il mio. Nel contempo mi dice di recuperare il secondo cavo gas da applicare in sede di tagliando per migliorare il ritorno (è un richiamo ufficiale Guzzi, quindi cavo gratis anche se non ho ricevuto alcuna comunicazione dalla Casa). Il problema è che in caso di scoppiettio o altro rifiuto che genera uno scompenso nel corpo farfallato, questo si sposta verso il posteriore della moto, facendo toccare il sistema di snodo contro la cassa filtro dell'aria.
Soluzione: svitare il manicotto del corpo farfallato e portarlo bene in avanti verso il cilindro. Tempo di lavoro 5 minuti, costo totale 0, solo un giro di aperitivi nel bar accanto all'officina...
Al prossimo tagliando farò applicare il secondo cavo che non risolve del tutto ma aiuta...
Un lampeggio,

Roberto Polleri

PS: il problema si è presentato solo adesso perché la moto circola un po' pochetto (motivo: due figli piccoli...)
_________________
Stelvio NTX "Mac Diarmid" V35II "Bolormaa"
GE
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage
Gabriele_California



Registrato: Jan 02, 2004
Messaggi: 5
Località: Terni, Umbria

MessaggioInviato: Mer Nov 03, 2004 7:14 am    Oggetto: Problema ricorrente e post LUNGO! Rispondi citando

Salove a tutti,
ho una California EV PIK del 2002, che ha avuto (quasi) tutti i problemi della sua serie.
I problemi sono questi, in ordine di gravità:
1) bolle sulla vernice nera opaca del carter motore, emerse intorno ai 6.000 km. Come l'ho risolto? Semplice, l'ho lasciate stare!

2) Rottura del portapacchi posteriore in tutti i punti di appoggio, intorno ai 16.000 km. Ho risolto la cosa risaldando il tutto con saldatrice a cannello, inserendo fazzoletti di rinforzo, facendo ricromare il tutto ed inserendo guarnizioni di gomma in tutti i punti di fissaggio del portapacchi.

3) Consumo anomalo dell'albero a cammes, che mi si verifica ogni 8.000 km. ora sto a 23.000 e sto tritando il TERZO albero a cammes!!!
Mi scuserete ma su questo punto voglio approfondire la descrizione di questo maledetto problema, raccontandovi tutta la storia:
penso che qualcuno di voi si ricordi di me per le brutte vicissitudini che ho avuto con la mia California EV con punterie idrauliche.
Ebbene il difetto si è ripresentato per la TERZA volta icon_cry.gif icon_cry.gif
E ora sono fuori dalla garanzia (da un mese), sono demoralizzato e, di fronte alla totale STOLIDITA' dei centri assistenza umbri ho deciso di telefonare ad Agostini di Mandello.
Dopo aver inquadrato perfettamente il prolema, mi ha risposto che allo stato attuale non s'è trovata un sistema che garantisca la soluzione definitiva del problema. Stanno ora provando dei nuovi alberi che "dovrebbero" risolvere il tutto, ma mi ha consigliato di farmi risentire in primavera (e intanto con la moto ci faccio il brodo ...) per avere conferma di questo e per eventualmente andare da lui ad effettuare l'intervento.
E la garanzia scaduta (chiedo io)? Agostini mi ha risposto che questo è un difetto strutturale e congenito alla moto, quindi "dovrebbe" comunque essere coperto dalla garanzia.
Dato che sono esasperato e che i condizionali mi piacciono sempre meno (la moto l'ho pagata tutta al presente indicativo, ca##o!), ho deciso di inviare alla Guzzi e, successivamente, alle associazioni dei consumatori ed ai programmi televisivi e radiofonici di servizio, la seguente lettera.
Vi prego di dirmi sinceramente cosa pensate di questo e se qualche sfigato come me vuole unirsi a me in questa protesta.
Grazie ed ecco la lettera (è al femminile perché la moto è intestata a mia moglie):
Citazione:
RACCOMANDATA A/R
SPETT.LE MOTO GUZZI S.P.A.
SERVIZIO CLIENTI E GARANZIE
VIA E. V. PARODI, 57
22054 MANDELLO DEL LARIO (LC)
TERNI, 30 OTTOBRE 2004
Spett.le Servizio Clienti Moto Guzzi,

Vi scrivo per chiederVi una soluzione a questo problema:

ho acquistato una Moto Guzzi California EV PIK del 2002, con i seguenti dati:

- Modello: Moto Guzzi California EV PIK immatricolata il ......../2002

- N. Telaio: ........................

- N. Targa: .............

- Intestatario: .........................

- N. della Garanzia: ........................

Premetto che ho effettuato con scrupolo e regolarità tutti i tagliandi previsti dal programma di manutenzione, presso Centri Assistenza autorizzati Moto Guzzi.

La moto in questione ha manifestato, intorno ai 7.500 km un ticchettìo progressivo, dapprima blando, poi sempre più accentuato, all’altezza delle punterie dei due cilindri. Ho portato la moto al Centro Assistenza Moto Guzzi Tini Brunozzi di Terni e mi è stata diagnosticata dal loro meccanico l'usura dell'albero a cammes e dei bicchierini della distribuzione, difetto strutturale da Voi ampiamente documentato con la circolare tecnica n. 12 del 3 dicembre 2003, che ho con me.

Ho portato la moto presso il centro assistenza Tini Brunozzi di Terni a metà Agosto 2003 e l'intervento è stato effettuato in garanzia ad 8.000 km i primi di ottobre 2003.

Ho quindi perso due mesi di utilizzo della moto, per cause imputabili a difetti strutturali della stessa.

A maggio 2004, dopo circa altri 8.000 km (ossia a circa 16.000 km), la moto ripresenta il difetto della rumorosità della distribuzione e dell'albero a cammes, evidenziato da più di un meccanico, tra cui Tini Brunozzi di Terni.

Ho portato la moto dal Vostro Centro Assistenza Moto Guzzi VIP Centro MOTO di Roma ed i meccanici hanno confermato la presenza del difetto in questione, imputabile ad un difetto strutturale di fabbrica, dato che un albero a cammes non può rovinarsi dopo 8.000 km.

In data 24/05/2004 il Centro Assistenza Moto Guzzi VIP Centro MOTO di Roma ha preso in consegna la moto dicendomi che avrebbero eseguito l'intervento in garanzia.

Incredibilmente la garanzia è stata rifiutata da Voi e solo dopo un mese di battaglie, con telefonate, e.mail, fax e lettere raccomandate, a cui tra l’altro non avete mai risposto, è stato riconosciuto l’intervento in garanzia, che è stato eseguito presso il Centro Assistenza Moto Guzzi VIP Centro MOTO di Roma.

La moto mi è stata riconsegnata il giorno 09/07/2004.

Ho quindi perso un altro mese e mezzo di utilizzo della moto, per lo stesso difetto strutturale. Con i due mesi della volta precedente siamo a oltre tre mesi e mezzo di inutilizzo coatto a causa di un grave difetto strutturale al sistema di distribuzione della moto.

Al momento della riconsegna ho inoltre chiesto al responsabile del Centro Assistenza Moto Guzzi Vip Centro Moto di Roma che sarebbe successo se il difetto si fosse ripresentato a garanzia scaduta: la risposta testuale è stata che “trattandosi di difetto strutturale, esso è coperto da garanzia anche oltre il termine di scadenza della stessa e inoltre i pezzi sostituiti per la correzione di un difetto strutturale sono coperti da garanzia per un anno, indipendentemente dalla garanzia della moto”.

Tranquillizzata (?), riprendo finalmente la moto e, pur sapendo che la garanzia sarebbe scaduta il 16 settembre, a fine agosto eseguo il regolare tagliando dei 20.000 km presso il Centro Assistenza Moto Guzzi Tini Brunozzi di Terni.

Tutto fila liscio fino a metà ottobre, quando ricomincio a sentire un debole ticchettìo al cilindro destro. Nel giro di 10 giorni e di 900 km (ora sto a quasi 23.000 km) il ticchettìo è molto aumentato e per la terza volta ho provato lo scoramento e l’angoscia di un problema che si ripresenta senza possibilità di soluzione.

Ho quindi portato la moto in tre Vostri Centri Assistenza per avere le idee più chiare: Tini Brunozzi di Terni, Vip Centro Moto di Roma e Fiorenzi di Orvieto. Tutti e tre hanno concordato che si tratta dell’ormai famigerato difetto derivante dal consumo dell’albero a cammes.

Presa dallo scoramento ho telefonato a Bruno Scola e ad Agostini di Mandello: entrambi mi hanno detto (Bruno Scola me lo ha anche scritto) che purtroppo per questo problema ancora non c’è una soluzione, ma si stanno sperimentando dei kit che però non sono ancora definitivi.

A questo punto la situazione è questa:

Ø Ho comprato una moto con un grave evidente difetto strutturale pagandola per intero con denaro non difettoso;

Ø Ho regolarmente e scrupolosamente eseguito il programma di manutenzione con tutti i tagliandi fatti presso i Vostri Centri Assistenza Autorizzati.

Ø Ho dovuto effettuare due interventi in garanzia per lo stesso difetto strutturale. La seconda volta ho dovuto lottare per vedermi riconoscere questo diritto.

Ø Ho perso oltre tre mesi e mezzo di utilizzo della moto, mandando a monte viaggi e vacanze organizzate da tempo

Ø Allo stato attuale, a garanzia della moto scaduta da un mese, mi ritrovo con la moto inutilizzabile a causa dello stesso difetto strutturale che non siete stati in grado di risolvere con ben due interventi in garanzia.

Tutto ciò configura chiaramente un danno grave nei miei confronti, causato dall’aver acquistato un mezzo garantito e dichiarato affidabile, che si è dimostrato difettoso ed inaffidabile.

Per questo motivo sono a richiedervi:

Ø L’immediata sostituzione della moto con un’altra garantita e non difettosa

Ø La restituzione del corrispettivo pagato per l’acquisto della moto difettosa.

Sono e rimarrò sempre un'amante delle Moto Guzzi, ma vorrei esserlo da possessore di una moto e non solo da estimatore, pertanto mi auguro che questa volta la Vs. storica Ditta prenda direttamente una decisione in merito a questo mio problema, considerando che ho ancora valida la garanzia sul pezzo singolo sostituito. Sono comunque pronta a prendere in esame anche altre soluzioni alternative da Voi eventualmente proposte.
Rimango fiduciosamente in attesa di un Vs. sollecito riscontro riservandomi, in mancanza di tale riscontro da parte Vostra, di adire alle vie legali nei Vostri confronti e di farmi sostenere dalle più note associazioni di consumatori che stanno raccogliendo testimonianze sempre più numerose di persone che hanno avuto il mio stesso problema.

Cordiali saluti


icon_cry.gif ... e io piango ... icon_cry.gif

... voi mi direte: "Ma perché non ti liberi prima possibile di questo catorcio??"
Pur col morale a terra Vi rispondo: "perché sono innamorato di lei" ...
... e non ho ragione di esserlo?


LAMPSSSSSS
_________________
Gabriele California EV "Carlotta" da Terni
Soccorso Aquila n° 195
http://utenti.lycos.it/vespaclubinteramna/
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage
girellone57



Registrato: Oct 05, 2004
Messaggi: 5
Località: FI

MessaggioInviato: Ven Nov 19, 2004 9:01 am    Oggetto: Rispondi citando

buongiorno

a motore caldo, fino a tremila giri la moto è irregolare, non riesco a capirne l'origine (alimentazione-accensione?) strani singhiozzi, borbottii allo scarico, insolite riprese di accellerazioni e/o chiusure non comandate. Il tutto non gravissimo ne compromettente ma molto fastidioso.
è il modello a punterie idrauile e iniezione elettronica, nuovo, immatricolato nel gennaio 2004
l'officina non è ancora riuscito ad individuare il motivo ma mi rende la moto precisando che il california "ha queso problema"
personalmente, mi sembra strano che un grosso bicilindrico e identificato con buona guidabilità e dolcezza fin dai bassi regimi si comporti come una due tempi un pochino sporco
la moto ha 18000 chilometri.
_________________
claudio, passista fiorentino per niente frenetico

california EV touring
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Gabriele_California



Registrato: Jan 02, 2004
Messaggi: 5
Località: Terni, Umbria

MessaggioInviato: Ven Nov 19, 2004 9:11 am    Oggetto: Rispondi citando

Dalla mia esperienza e da quella di parecchi miei amici col California EV, non è assolutamente normale che la tua moto faccia così!!
La California ha un motore pastoso, rotondo, dai 1000-1500 giri in su, senza strappi o singhiozzi.
Sicuramente dovrai regolare il CO o addirittura rimappare la centralina.
Un consiglio: cambia meccanico, fidati.

LAMPS
_________________
Gabriele California EV "Carlotta" da Terni
Soccorso Aquila n° 195
http://utenti.lycos.it/vespaclubinteramna/
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage
etneo



Registrato: Feb 05, 2005
Messaggi: 1
Località: CT

MessaggioInviato: Sab Feb 05, 2005 3:51 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ho una california stone a valvole idrauliche acquistata nel giugno 2004; sto notanto che i collattori delle marmitte stanno diventando color oro; il meccanico mi dice che è normale; è realmente così. Grazie
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Calidreaming



Registrato: Jun 04, 2004
Messaggi: 4
Località: SP

MessaggioInviato: Mar Feb 22, 2005 9:36 pm    Oggetto: Rispondi citando

Per gli scarichi si è normale così, se vai sul sito ufficiale vedrai che anche quelle di stone hanno le marmitte dorate.
Per l'irregolarità controlla nell'ordine:
1 - che il cavalletto non faccia scherzi strani, potrebbe essere che le vibrazioni rompano le scatole facendo scattare la sicurezza del cavalletto
2 - che tutti i relè siano a posto io sto aspettando quello di ricambio per la mia stone.. potrebbe essere anche lì un problema di relè o qualcosa di simile.
3 - cambia meccanico e provane uno di quelli stranoti (Agostini, Scola & C.) per farti fare una bella messa a punto vedrai che alla fine la moto andrà meglio che quando era nuova

Ciauz
_________________
Calidreaming
--
Still dreaming when riding my Guzzi
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage MSN Messenger
ropoller



Registrato: Feb 15, 2004
Messaggi: 4
Località: GE

MessaggioInviato: Mar Mar 29, 2005 10:46 am    Oggetto: sorpresa.... Rispondi citando

Carissimi,
l'atro giorno è successo qualcosa di particolare: si è staccato il blocchetto della chiave di avviamento ed è caduto verso il basso! I bulloni che lo sorreggono hanno una forma improbabile (esite una chiave per svitare una testa circolare e semisferica? Boh...) così ho messo due banalissimi bulloni "normali"... Sarà ma certe cose capitano solo a noi... In questo caso poco male...
Lampeggi,

Roberto
_________________
Stelvio NTX "Mac Diarmid" V35II "Bolormaa"
GE
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage
girellone57



Registrato: Oct 05, 2004
Messaggi: 5
Località: FI

MessaggioInviato: Sab Apr 02, 2005 5:02 pm    Oggetto: california EV Touring nuova del 2004 Rispondi citando

buongiorno,
segue l'elenco degli interventi al mio california

ero rimasto ai 17000 chilometri.
da quel giorno è iniziato il lento decadimento della distribuzione.
si è manifestato con gravi irregolarità tra i 1800 e 2200 giri.
tra i 17000 e 22000 la moto è stata "rimessa in fase" più volte. (ogni 600 chilometri circa).
hai 22000 chilometri sostituita in blocco tutta la distribuzione (dall'albero a camme alle valvole escluse) in garanzia.
la moto è andata bene fino ai 24000 chilometri circa.
adesso è nuovamente ferma.
rottura di una flangia (non so dir meglio, non sono un tecnico) che trattiene un parastrappi. sto aspettando la sostituzione della ruota.

ancora non ho capito se l'amo più io che ancora la tengo o se mi ama più lei che per ora si è fermata sempre vicino casa
e tutto questo in barba a chi ha detto che non vogliamo bene alle nostre moto.

tanto vi dovevo.

claudio
_________________
claudio, passista fiorentino per niente frenetico

california EV touring
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> PROBLEMI/INTERVENTI/RIPARAZIONI Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10  Successivo
Pagina 1 di 10

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Forums ©
MOTO-GUZZI.it e' la prima comunita' web di appassionati MOTO GUZZI in Italia,
dal Settembre 1999 conta attualmente c.ca 6000 appassionati del marchio ed e' stata riconosciuta ufficialmente dal MGWC.
Il sito e' curato e aggiornato dai loschi :) individui che potete conoscere qui.Rivolgetevi a loro per problemi legati al sito.

Il materiale riportato nel sito non e' coperto da copyright ed e' altresi' preso liberamente da internet,
i legittimi proprietari che non ne gradissero l'utilizzo da parte nostra possono rivolgersi a webmaster@moto-guzzi.it.

Godetevi questo sito, fatene il vostro sito di riferimento e registratevi,
solo cosi' potrete entrare a far parte di questa grande famiglia e conoscere gli altri Guzzisti iscritti.